In Italia è stato presentato il libro “Yunus Emre. Il libro dei consigli e le poesie”.

26/01/2018

Si è tenuta a Roma  la presentazione del libro “Yunus Emre. Il libro dei consigli e le poesie” tradotto in italiano con il sostegno dell'Istituto Yunus Emre di Roma.

“Yunus Emre. Il libro dei consigli e le poesie”, scritto da Abdülbaki Gölpınarlı, è stato tradotto in italiano dal turcologo italiano Fulvio Bertuccelli.

La direttrice dell’Istituto Yunus Emre di Roma Sevim Aktaş ha tenuto il discorso di apertura del programma realizzato nella sede dell’istituto che ha ospitato accademici, italiani interessati alla cultura turca, studenti dei corsi di turco dell'istituto e molti appassionati di lettura. Nel suo discorso, sottolineando l'importanza di quest’opera nella letteratura turca e italiana, Aktaş ha dichiarato: “Siamo lieti e orgogliosi di presentare questo libro alla comunità accademica italiana con il supporto del progetto TEDA (progetto di sostegno per la promozione all’estero delle opere sulla cultura, arte e letteratura turca) del Ministero di Cultura e del Turismo della Turchia”.

Il turcologo Bertuccelli, che ha tradotto il testo in italiano, ha descritto la vita di Yunus Emre, le sue conquiste spirituali sulla strada del sufismo, la profondità delle sue poesie e i messaggi che voleva dare con esempi tratti dal “Libro dei consigli”.

Il Prof. Michele Bernardini, invece, docente di “Storia della Turchia, Asia centrale e Iran” e direttore del Dipartimento di Studi Asiatici dell’Università di Napoli L'Orientale, ha fornito informazioni sulla personalità letteraria e sugli studi scientifici di Gölpınarlı che ha anche conosciuto personalmente negli ultimi anni della sua vita. Bernardini ha continuato il suo discorso  parlando della vita di Yunus Emre, sostenendo: “È una situazione eccezionale vedere un poeta popolare così ricco di senso spirituale e così legato al pensiero del sufismo, nonostante le guerre e problemi durante il periodo Selgiuchide in cui è vissuto Yunus Emre”.

Il direttore Sandro Teti della casa editrice che ha pubblicato il libro, indicando come nell’ultimo periodo stiano dando importanza allo studio dei paesi dell'Asia centrale, in particolare al mondo turco, ha espresso la sua soddisfazione per aver pubblicato l’opera di un famoso poeta della Turchia.

I distici di Yunus Emre danno pace alle persone”.

Bertuccelli, rispondendo alle domande del corrispondente di AA sul libro, ha posto l’attenzione sull'universalità della poesia di Yunus Emre.

Bertuccelli ha sottolineato l’amore verso l’essere umano e soprattutto la filosofia di Yunus Emre “ Io amo il creato per via del Creatore” e  ha espresso:  “Ho imparato il linguaggio di Yunus durante la traduzione di questo libro. Ha un significato così profondo che ho adorato il messaggio di amore universale verso l’umanità di Yunus Emre. I distici di Yunus Emre danno pace alle persone”.

Bertuccelli ha dichiarato che ci sono circa 260 poesie nel libro e ha affermato che gli appassionati di letteratura possono anche capire il misticismo leggendo le poesie di Yunus Emre.

“Yunus Emre. Il libro dei consigli e le poesie”, che è di grande importanza per far conoscere la letteratura turca in Italia, trasmette al lettore le poesie di Yunus Emre e la filosofia del sufismo in un linguaggio semplice.