E’ INIZIATA LA SECONDA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL CINEMA TURCO DI FIRENZE

16/10/2018

L’inaugurazione della seconda edizione del Festival del Cinema Turco di Firenze si è tenuta il 10 Marzo presso il Centro di Cultura e Arte Spazio Alfieri.
Il film d'apertura del festival, organizzato quest’anno dall'Istituto Yunus Emre di Roma con il tema "Racconti d’Anatolia", è il pluripremiato film "Grano" del famoso regista Semih Kaplanoğlu. Sevim Aktaş, direttrice dell'Istituto Yunus Emre di Roma, ha dichiarato nel suo discorso di apertura che quest'anno sono stati scelti film a tema anatolico di registi di successo del cinema turco contemporaneo molti dei quali pluripremiati nella comunità nazionale e internazionale. Ha inoltre ricordato l’importanza del film “Grano” perché ha vinto il premio per il “Miglior Film” al Festival Internazionale di Tokyo 2017 che è uno dei festival del cinema più importanti, ma anche perché le prime terre coltivate il con grano sono state quelle dell’Anatolia, inoltre è un film che contiene messaggi universali sul grano, in quanto oggi è un alimento di base della nutrizione del mondo intero.
A seguire il secondo film del festival “Sivas”, che ha ricevuto il Premio speciale della giuria al Festival di Venezia 2014, oltre ai 7 film, ognuno dei quali girato in una regione dell'Anatolia, è presente anche il documentario “Mardin e Matera: città sigillate per l’eternità” del regista Ertuğrul Karslıoğlu, sostenuto dall'Istituto Yunus Emre.Nell’inaugurazione sono stati offerti anche i piatti tipici dell’Anatolia agli appassinoati del cinema.